Rodi Carta Geografica

Rodi – Prassonissi

“Prassonissi è il nome del punto più meridionale dell’isola di Rodi. E’ un isolotto con faro collegato con la terra da una stretta lingua di sabbia di cui la larghezza, influenzata dalla marea, varia durante la giornata. Questa particolare morfologia permette la formazione di due splendidi baie sabbiose; quella nella parte est prevalentemente più calma in estate e quella ovest più mossa e ventilata. La località è famosa per essere un paradiso per i surfisti, dove ogni anno vengono organizzate gare internazionali. Prassonissi dista circa 94 km dalla capitale e 45 km da Lindos.”

Rodi – Monolithos

Piccolo villaggio costruito a forma di anfiteatro all’estremità meridionale della costa occidentale, ben conservato, con i suoi cortili imbiancati decorati con gerani, case in pietra. Ci sono tavernette per il pranzo o la cena. L’attrazione principale del paese è il castello medievale, costruito tra i pini sullo sperone di una roccia isolata dalla quale deriva il nome Monolithos (roccia solitaria). Si puo’ lasciare l’auto nei pressi della fortezza, e proseguire a piedi la salita verso la cima, dove la vostra unica compagnia è il mare e il profumo delle erbe selvatiche. All’interno delle mura del castello, si trova la chiesa di Agios Panteleimon. La strada prosegue verso la spiaggia di Monolithos chiamata Fourni.

Rodi – Lindos

Lindos fornisce un misto di storia e spiagge. Il villaggio è caratterizzato dal suo dedalo di viuzze interamente pedonali e dalle casette bianche nello stile architettonico locale che risale al 16° secolo. Oltre alla sua imponente Acropoli dove si possono ancora anmmirare i resti del tempio dedicato alla Dea Athena Lindia da cui deriva anche il nome del villaggio. La strada che conduce all’acropoli e’ a gradini; se si vuole evitare la salita faticosa è possibile noleggiare un asino. Di Lindos e’ anche famosa la sua spiaggia di sabbia chiara e il mare dalle acque cristalline dai cui e’ possibile godere una fantastica vista sull’Acropoli. Un’altra baia di notevole importanza e’ quella di San Paolo dove e’ presente una piccola chiesa ortodossa, spesso usata per celebrare matrimoni.

Rodi – La spiaggia di Tsambika Beach e il suo monastero

Due posti meritano una visita. Per andare al Monastero di Tsambika si prosegue per una strada (indicata) che conduce a metà della salita sulla collina. Da questo punto si lascia la macchina e si prosegue a piedi seguendo il sentiero a gradini (circa 350). Sulla cima di questa collina si trova una piccola chiesa bizantina dedicata alla Vergine Maria. Tale chiesetta e’ arroccata su una altezza di 300 mt con con una vista mozzafiato sul mare e il panorama circostante, per il quale vale la pena fare la salita fino alla cima!

Una leggenda greca legata a questo posto, dice che una donna con problemi di concepimento doveva fare la salita a piedi nudi, e passare la notte pregando per la Vergine. L’atto veniva poi benedetto con i bambini. Prendendo l’altra strada si raggiunge la spiaggia di Tsambika, caratterizzata dalla sua spiaggia in sabbia fine e da un mare cristallino. La spiaggia e’ attrezzata con lettini e ombrelloni e ci sono alcune piccole taverne e centri di sport nautici. E’ l’ ideale e per le famiglie con bambini. Il modo migliore per raggiungere questi i posti è in auto. E’ facile ed e’ possibile parcheggiare l’auto gratuitamente a pochi metri dalla spiaggia.

Rodi Città Medievale

La Città Medievale conosciuta anche come “Città Vecchia di Rodi”, si trova all’interno di un percoso di mura lungo 4 km. E’ uno dei piu’ antichi centri medievali abitati d’Europa ed e’ considerata patrimonio mondiale dell’UNESCO. All’interno sarete stupiti dagli edifici medievali, moschee, fontane tradizionali e chiese gotiche e bizantine. Oltre alla storia e l’architettura ci sono diversi negozi, ristoranti e caffetterie.

Nella Città Medievale di Rodi si possono fare le passeggiate più interessanti dell’isola. Ci sono circa 200 strade o corsie e molte delle quali non hanno nome.
Il Palazzo del Grande Maestro, è stato ricostruito dagli italiani nel 1940, dopo che è stato demolito da una esplosione di polvere da sparo nel 1856. Si distingue per il suo ingresso imponente e le torri con le merlature. L’interno del palazzo e’ ricco di tesori inestimabili e di mosaici. Vale la pena fare una visita.

Rodi – Haraki

E’ una piccola baia caratteristica e molto grafica. E’ principalmente frequentata dai turisti che affittano camere dalla gente del posto. Il lato destro della spiaggia ha grossi ciottoli, mentre a sinistra è piu’sabbioso. Se si nuota verso la parte in fondo a destra della spiaggia si puo’ ammirare il castello di Feraklos. Lungo la passeggiata dove sono ubicati gli affittacamere ci sono mini-market, bar e piccole taverne.

Guidando lungo la strada per Haraki vale la pena voltare a sinistra per visitare la spiaggia di Agathi con la sua sabbia dai riflessi dorati. Sarete stupiti dai suoi colori. Il mare di questa baia e’ molto calmo e poco profondo ed è l’ideale per i bambini e per le persone che non sanno nuotare, ma vogliono godersi il mare.

Rodi – La Valle delle Farfalle

Nella parte occidentale dell’isola di Rodi, a circa cinque chilometri a sud est del villaggio di Theologos (o Tholos), si trova la Valle delle Farfalle (Petaloudes). E’ caratteristica la sua foresta rigogliosa e il piccolo corso d’acqua che l’attraversa. Il percorso è ben organizzato con ponticelli di legno, gradini in pietra e un sentiero in salita che conduce al Monastero della Vergine di Kalopetra.

All’ingresso della valle c’è un piccolo negozio di souvenir. La valle delle farfalle è un parco naturale unico, dove ogni anno da giugno a settembre, migliaia di farfalle della specie Callimorfa Quadripunctaria raggiungono questo luogo per riprodursi. E’ un bel posto a camminare sotto l’ombra degli alberi dal caratteristico profumo della resina di pino e la frescura delle acque che scorrono in abbondanza. C’e’ un parchegio disponibile e gratuito.

Rodi – Filerimos

Filerimos è una delle montagne più famose e storiche dell’isola, che si trova sul lato ovest a nord dell’isola di Rodi. Nel sito archeologico si possono ammirare il chiostro dell’epoca italiana, la cappella con, al suo interno, un pavimento bizantino e la chiesetta di San Giorgo. Da ammire anche la Via Crucis, fatta dagli italiani durante la loro occupazione, con le stazioni illustrate su placche metalliche lungo un percorso suggestivo. Sul promontorio sorge croce gigante in cemento alta 18mt.. Da questo punto si ha una splendida vista sul Mar Egeo e sulla campagna antistante. E’ un posto molto bello nel bosco con un paesaggio fantastico. Il modo migliore di essere visitato è in auto.

Rodi – Kamiros

Kamiros si trova, sulla costa nord-ovest dell’isola, a 30 km dalla città di Rodi che in epoca antica è stata una delle tre grandi città-stato dell’isola di Rodi. Fondata dai Dori, nel 5 ° secolo aC e poi unificatasi con Ialyssos e Lindos per formare il potente stato di Rodi. A 5 minuti d’auto ci sono diverse taverne dove si possono assaporare piatti a base pesce o della cucina greca e si puo’ combinare la sosta pranzo con una bella nuotata!

Citta’ di Rodi

Nel piú suggestivo dei tre porti della cittá si trova il porticciolo di Mandraki dove nei tempi antichi si erigeva al suo ingresso il famoso Colosso di Rodi. Oggi al suo posto ci sono due le statue in bronzo del cervo e della cerbiatta, posate sopra due colonne e che sono tra i simboli dell’isola. Nelle vicinanze del molo si trova la torre del faro di San Nicola e i tre vecchi mulini a vento. Le imponenti mura della città medievale e le numerose costruzioni che circondano Mandraki aggiungono un’aria maestosa a questo luogo. Di fronte al porto di Mnadraki si possono ammirare gli edifici de’’epoca italiana come: il Nuovo Mercato con i suoi negozi e le taverne, il Palazzo Arcivescovile, la Chiesa dell’Annunciazione, la Posta Centrale, il Municipio, il Teatro Nazionale e il Palazzo del Governo (sede odoerna dela Prefettura del Dodecanneso) All’estremità nord della città, sorge l’Acquario che è un bel posto da visitare con i bambini.
La cittá offre piagge, edifici moderni, centro commerciale, quartieri affascinanti e imponenti edifici medievali sommersi nel verde. Rodi è anche famosa per la sua Acropoli dove si puo’ ammirare il teatro antico e lo stadio olimpico. Da non dimenticare anche l’ampia scelta di ottimi ristoranti, bar, gelaterie, club dove si puó ascoltare musica e bere tra amici.

Rodi – Kalithea

Le Terme di Kalithea Springs si trovano a circa 9 km di distanza dalla città di Rodi. Questo centro ha riaperto le sue porte al pubblico dopo molti anni di restauro. E’ una combinazione unica di natura, architettura, storia che si sposano perfettamente col panorama e la veduta che si ha da questo posto.
All’interno e nelle sue vicinanze ci sono spiagge attrezzate per il relax ed e’ anche luogo ideale per la pratica delle immersioni subacquee. Ampio parcheggio disponibile.

Rodi – Faliraki

Faliraki è una delle località turistiche e balneari più popolari dell’isola di Rodi. E’ famosa per la sua spiaggia in sabia fine che si estende per un kilometro e per le bandiere blu che vince ogni anno a testimonianza delle sue acque pulite. Durante la guida è possibile effettuare una breve sosta lungo la spiaggia, che dispone di tutti i comfort, quali lettini, ombrelloni, bar, sport acquatici e quant’altro. Faliraki e’ in se un centro cosmopolita che accoglie tutte le nazionalità e gruppi di età. Questo centro e’ conosciuto per i suoi negozi, i bar, i ristoranti che offrono cucine etniche, ma soprattutto per la vita notturna che si concentra nella famosa “bar street”.
All’estremità meridionale della baia di Faliraki, vi è una spiaggia naturista ufficiale.

Rodi – Anthony Quinn Bay

Superfici in pietra naturale ideali per sdraiarsi sotto il sole, alberi di pino che scendono fino al bordo della spiaggia e acqua verde smeraldo, sono le principali caratteristiche di questa baia. La spiaggia è conosciuta con il nome dell’attore da quando venne a Rodi per le riprese del film “I cannoni di Navarone” che fu girato in parte in questo luogo. E’ una delle spiagge più suggestive dell’isola.

La spiaggia e’ prevalentemente in sassolini e rocce sulle quali sono posti i lettini prendisole. Nella parte superiore vi e’ un locale ristoro e un parcheggio gratuito. Per via del suo passaggio a gradini puó rendersi difficile l’accesso per le persone disabili e gli anziani. L’unico mezzo di trasporto per raggiungere questa baia incredibile è in Auto o Moto.

Rodi – Kolymbia

Kolymbia è una località perfetta per le vacanze in famiglia. La sua posizione è nel mezzo di due zone popolari dell’isola quali Rodi città e Lindos. Nelle immediate vicinanze c’é la famosa localitá delle Sette Sorgenti (Eptá Pigés).
L’ingresso a Kolymbia è lungo la famosa strada degli eucalipti.

Kolymbia offre un’ampia scelta di strutture alberghiere. Ci sono alcuni negozietti tutistici, ristorantini e bar ed é il luogo ideale per chi vuole rilassarsi, per le coppie e le famiglie.

Galleria fotografica di Rodi